Home » Gigi Proietti, morto durante la notte: addio al grande attore della scena italiana

Gigi Proietti, morto durante la notte: addio al grande attore della scena italiana

Era ricoverato in terapia intensiva

Gigi Proietti è morto nel giorno del suo ottantesimo compleanno. L’attore romano è deceduto a causa di gravi problemi cardiaci. Da due settimane era ricoverato in una clinica di Roma. Poi ieri le sue condizioni si sono aggravate. Un attore dal talento unico, con una forte carica di autoironia ci lascia nel giorno della commemorazione dei defunti. Proprio sulla sua data di nascita ha sempre ironizzato: “Che dobbiamo fa’? La data è quella che è, il 2 novembre”, diceva.

Gigi Proietti scopre il teatro mentre studiava Giurisprudenza. Dalla musica a Shakespeare, i suoi primi successi iniziano in una cantina  in Prati dove recita Brecht. Poi nel 1970 per lui una grande occasione: sostituisce Domenico Modugno, accanto a Renato Rascel nel musical “Alleluja brava gente” di Garinei e Giovannini. Da qui arrivano grandi successi teatrali. Nel frattempo gira film e serie tv di successo.

Infatti nel 1996 recita nel ruolo di protagonista la serie dei record d’ascolto Il maresciallo Rocca dove interpreta un carabiniere padre di quattro figli. Ma la sua passione resta il teatro.  Con la sua magnifica interpretazione fa rivivere Shakespeare al Globe Theatre. Insegna ai giovani attori nella sua celebre scuola: qui hanno studiato, solo per citarne alcuni, Flavio Insinna, Giorgio Tirabassi e tanti altri.

Voce sublime, si dedica anche al doppiaggio: presta la sua voce a Gatto Silvestro e alle star: Richard Burton, Richard Harris, Marlon Brando, Robert de Niro e Dustin Hoffman. Doppia anche Sylvester Stallone mentre grida “Adrianaaaaa!”, nel primo Rocky.

admindaily

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto