Home » Napoli, uomo muore fuori il pronto soccorso chiuso per Covid

Napoli, uomo muore fuori il pronto soccorso chiuso per Covid

Napoli, un uomo di 49 anni muore fuori il pronto soccorso chiuso per la presenza di un caso Covid. Scoppia la polemica politica

Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, è salita agli onori della cronaca per un caso di possibile mala sanità. Un uomo di 49 anni è deceduto fuori il pronto soccorso chiuso per un caso Covid.

Secondo quanto riportato da Napoli Today, l’uomo Mario Buono si era recato martedì 20 settembre presso il pronto soccorso di Castellammare di Stabia, accusando forti dolori all’addome, ma a causa di un caso Covid, le porte dell’ospedale sono rimaste chiuse.

Leggi anche: GLOBE THEATRE A ROMA, CROLLA UNA SCALINATA, PAURA PER UNA SCOLARESCA

Quando i medici sono intervenuti nella sala d’attesa il paziente era in condizioni disperate e poco dopo, per un arresto cardiaco, è deceduto. I parenti della vittima hanno sporto denuncia e si attende l’esito dell’autopsia per chiarire le cause del decesso e per valutare se c’è stata negligenza. La Procura di Torre Annunziata ha aperto un’inchiesta.

La vicenda ha destato l’attenzione, divenendo una questione politica, di Severino Nappi, consigliere regionale e capolista della Lega alla Camera per le elezioni di domenica 25, che ha criticato l’operato di De Luca in fatto di sanità.

Amalia Vingione

Amalia Vingione è laureata in Lettere Moderne presso l’Università Federico II di Napoli e presso lo stesso Ateneo consegue la laurea specialistica in Filologia Moderna con indirizzo in Italianistica. Consegue un Master in Editoria e Comunicazione presso il Centro di Formazione Comunika di Roma. Attualmente lavora come Editor, Copywriter per diverse Case editrici e Giornali e si occupa di Comunicazione per enti e associazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto