Home » Italia, verso una zona rossa solo nei weekend

Italia, verso una zona rossa solo nei weekend

Si aspettano ulteriori indicazioni da parte del Governo

Ieri, 9 marzo, sono arrivate ulteriori indicazioni da parte del CTS, ovvero il Comitato Tecnico Scientifico che ha dato il quadro della situazione epidemiologica italiana.

Da venerdì, con l’analisi dell’indice RT,  ci sarà il cambio di colore delle regioni, con molte che rischiano di entrare (ma solo da lunedì) in zona rossa.

Tra queste, Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna ma anche Marche e Friuli Venezia Giulia certamente diventeranno rosse. In arancione tutte le altre a accezione di Sicilia in giallo e Sardegna in bianco.

Intanto, per quanto riguarda le misure da applicare a tutto il territorio l’ipotesi di una zona rossa totalizzata è al momento stata scartata.

Anche se, come spiega Adnkronos il problema deve ancora essere affrontato in maniera adeguata con il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri che si è detto contro un lockdown per tutto il territorio.

L’idea più accreditata, per il momento è quella di rinforzare i controlli nel weekend e imporre proprio per il sabato e la domenica una zona rossa.

Intanto sarà necessario, come si dice da giorni, potenziare e velocizzare la campagna vaccini entro giugno con una previsione di 60 milioni per quel mese.

Leggi anche: Italia, al vaglio l’ipotesi di una zona rossa per tre settimane

 

admindaily

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto