Home » Draghi si “sbarazza” di Arcuri, al suo posto Francesco Paolo Figliuolo

Draghi si “sbarazza” di Arcuri, al suo posto Francesco Paolo Figliuolo

Il Commissario straordinario per l’emergenza Covid è stato destituito dal suo incarico

Domenico Arcuri non è più il Commissario straordinario per l’emergenza Covid: con il Governo Draghi, cade un’altra testa.

Dopo aver cambiato il capo della Protezione civile Angelo Borrelli (al suo posto Fabrizio Curcio) ora cambia anche uno dei ruoli più importanti per la gestione della pandemia.

Al suo posto nominato, come spiega una nota di Palazzo Chigi, Francesco Paolo Figliuolo, un alpino, Generale di Corpo d’Armata.

A Domenico Arcuri – si legge – i ringraziamenti del Governo per l’impegno e lo spirito di dedizione con cui ha svolto il compito a lui affidato in un momento di particolare emergenza per il Paese.”

Il Generale Francesco Paolo Figliuolo, originario di Potenza, ha maturato esperienze e ricoperto molteplici incarichi nella Forza Armata dell’Esercito, interforze e internazionale.

Sul sito di Palazzo Chigi si spiega: “Ha ricoperto l’incarico di Capo Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore della Difesa, dal 7 novembre 2018 è Comandante Logistico dell’Esercito.

In ambito internazionale ha maturato esperienza come Comandante del Contingente nazionale in Afghanistan, nell’ambito dell’operazione ISAF e come Comandante delle Forze NATO in Kosovo (settembre 2014 – agosto 2015)”.

Leggi anche: Governo Draghi: nominati i sottosegretari e viceministri, non mancano le polemiche

 

admindaily

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto