Home » Via libera a spostamenti tra regioni ma con alcune limitazioni

Via libera a spostamenti tra regioni ma con alcune limitazioni

Da oggi è possibile spostarsi liberamente su tutto il territorio nazionale

È scattata una nuova fase, forse la più importante, del piano di ripartenza studiato a seguito dell’emergenza sanitaria. Da oggi, mercoledì 3 giugno i cittadini potranno spostarsi liberamente su tutto il territorio nazionale, senza presentare certificazioni o senza motivi specifici.

In alcune regioni, come Sardegna, Sicilia e Campania, fino al 7 giugno, permane l’obbligo di quarantena e non è da escludere che anche altre parti d’Italia possano decidere di imporre l’isolamento per chi proviene da fuori.

Rimane anche il divieto assoluto di uscire di casa e di viaggiare per chi presenta una temperatura corporea superiore a 37,5 e rimane anche per chi è sottoposto a quarantena poiché risultato positivo al Coronavirus.

Dal 3 è consentito accedere anche alle aree gioco per bambini nei parchi che fino al 2 maggio erano ancora chiuse.

Bisogna comunque evitare assembramenti nei luoghi pubblici e privati e anche sui mezzi. Dal 3 giugno sono anche riaperte le frontiere per poter viaggiare all’interno dell’Unione Europea e per gli stati aderenti agli accodi di Schengen (Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera). Autorizzati anche i viaggi per Regno Unito, Irlanda del nord, Andorra, Principato di Monaco, Repubblica di San Marino e Stato della Città del Vaticano.

Chi proviene dall’estero e arriva in Italia non è più sottoposto all’isolamento fiduciario di 14 giorni.

admindaily

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto