Home » Striscia torna a parlare di Giovanna Botteri e della presunta ostilità con Lilli Gruber

Striscia torna a parlare di Giovanna Botteri e della presunta ostilità con Lilli Gruber

Il programma di Canale 5 torna a parlare dell’Inviata Rai in Cina

Una settimana fa, il servizio di “Striscia La Notizia” in cui si parlava dell’outfit di Giovanna Botteri, inviata Rai in Cina ha destato parecchie polemiche a tal punto che è arrivata anche la risposta della giornalista che ha voluto chiarire come il suo abbigliamento non debba diventare una notizia, visto che lei non fa spettacolo.

A me piacerebbe che noi tutte spingessimo verso un obiettivo , minimo, come questo.
Per scardinare modelli stupidi, anacronistici, che non hanno più ragione di esistere.
Non vorrei che un intervento sulla mia vicenda finisse per dare credibilità e serietà ad attacchi stupidi e inconsistenti che non la meritano.
Invece sarei felice se fosse una scusa per discutere e far discutere su cose importanti per noi, e soprattutto per le generazioni future di donne.

Tanta solidarietà è stata espressa dopo questo attacco mediatico: eppure, per Michelle Hunzier e Gerry Scotti, conduttori del programma di Antonio Ricci, il servizio sarebbe stato frainteso e non ci sarebbe stato nessun fenomeno di body shaming.

Ieri sera, martedì 5 maggio, si è tornati a parlare della giornalista e di una presunta rivalità con Lilli Gruber. Anni fa, parliamo del 2003 entrambe erano inviate di guerra a Baghdad.

Il programma di Canale 5 ha così ripercorso gli anni in cui entrambe erano inviate della Rai, mandando in scena fuorionda o calcando ancora una volta l’argomento look evidenziando come tra le molteplici differenze tra le due ci fosse anche quella dell’outfit: la Gruber è sempre stata famosa per i suoi foulard molto eleganti.

“Striscia la Notizia” continua così la sua battaglia alla giornalista Rai, che come colpa, forse ha solo quella di fare il suo lavoro, di offrire il suo impegno senza preoccuparsi troppo di quelli che sono dettagli estetici, che in un lavoro come il giornalismo non fanno la differenza.

 

 

admindaily

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto