Home » M5S: parte la rifondazione affidata a Giuseppe Conte da Beppe Grillo

M5S: parte la rifondazione affidata a Giuseppe Conte da Beppe Grillo

Un mese dopo le dimissioni da Premier nuovo incarico per Conte

Giuseppe Conte un mese fa si dimetteva dall’incarico di Premier e venerdì tornava così in possesso della sua cattedra di diritti all’Università di Firenze.

Ieri 28 febbraio, però Conte con il suo sì a Beppe Grillo ha ufficialmente sancito il suo ritorno in politica, a lui verrà affidata la rifondazione del Movimento 5 Stelle che vuole sfruttare la popolarità e il grado di apprezzamento dell’ex premier.

Fino a questo momento Conte non era nemmeno iscritto al partito ma ora le cose cambieranno visto che il partito è entrato nell’esecutivo con Forza Italia e molti degli storici fondatori (su tutti Di Battista) hanno detto addio.

Con Conte, Grillo vuole rifondare e rinforzare il suo movimento che in questi mesi non ha vissuto momenti proprio sereni.

Leggi anche: Giuseppe Conte torna all’Università: venerdì 26 febbraio la lezione in video streaming

In serata, Luigi Di Maio, membro del partito e Ministro degli esteri ha scritto: “Sono anni che ci danno per morti, sbagliando. Il MoVimento 5 Stelle non solo è vivo, il MoVimento è il presente e scriverà il futuro di questo Paese. Oggi è una giornata molto importante, Giuseppe Conte ha raccolto il nostro invito a elaborare nei prossimi giorni un progetto rifondativo e di rilancio dell’azione del M5S”.

 

admindaily

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto