Home » “Giochi di Tokyo”: il Presidente del Comitato si dimette

“Giochi di Tokyo”: il Presidente del Comitato si dimette

Reo di aver utilizzato delle frasi di natura sessista

I Giochi di Tokyo, rimandati già di un anno a causa della pandemia, si dovrebbero svolgere regolarmente dal 23 luglio all’8 agosto.

Certezze, purtroppo, non ci sono data la situazione ma intanto va avanti l’organizzazione e sono stati diffusi i protocolli relativi alle norme da seguire e relative alle procedure per la stampa.

Peccato che non manchi già la prima polemica: nelle settimane scorse, il Presidente del Comitato Organizzatore di Tokyo, Yoshiro Mori si è reso protagoniste di alcune frasi giudicati da tutti  sessiste.

L’uomo a fine gennaio aveva detto che le donne, hanno la brutta tendenza a “parlare eccessivamente durante le riunioni”.

L’ex premier del Giappone (dal 2000 al 2001) che inizialmente non ha voluto dimettersi è stato poi costretto alla decisione dopo che molti sponsor (tra cui Toyota, uno dei principali) hanno minacciato di tirarsi indietro e di non prendere parte a nessuna riunione dei giochi.

Leggi anche: Dal Giappone sono certi: “I Giochi si faranno, a prescindere dalla pandemia”

Uno scivolone che gli è costato il posto anche perché anche a livello sportivo e in ambito CIO si sta lottando per avere una parità di genere e per aprire più posizioni possibili, ai vertici, anche alle donne.

Non inizia così nel migliore dei modi l’Olimpiade nipponica.

 

admindaily

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto