Home » Il libro di Rocco Casalino che non esce a causa della Crisi di Governo

Il libro di Rocco Casalino che non esce a causa della Crisi di Governo

Si chiama “Il portavoce” edito da Piemme

La crisi di Governo ha rovinato anche i piani di Rocco Casalino. L’ormai ex portavoce di Giuseppe Conte era pronto a uscire con il libro “Il Portavoce” (edito da Piemme).

Una autobiografia che sarebbe dovuta uscire il prossimo 23 febbraio ma che non vedrà (almeno per ora) la luce a causa della crisi di governo.

Sul sito della casa editrice è scomparsa propria la descrizione del volume. In rete, come spiega Repubblica, da una newsletter Mondadori si legge: “Rocco studia duramente, è il più bravo della classe, la matematica gli piace e gli riesce facile. Così, tornato in Italia, si iscrive alla facoltà di ingegneria – e poi – tante vite vissute, tante lezioni imparate, tanta fame di farcela a tutti i costi: per diventare il portavoce di Giuseppe Conte e uno degli uomini più decisivi di questi anni (…) Non mi ha regalato niente nessuno, questo è sicuro. E se sono orgoglioso di dove sono arrivato non è tanto per il ruolo che ricopro ma perché non dimentico mai da dove sono partito, cioè dalle condizioni più svantaggiate dell’universo”.

Nel libro si parla anche degli albori in tv e dell’esperienza al GF. Chissà se il libro prima o poi riuscirà ad arrivare nelle librerie: di certo sarà un po’ anacronistico visto che difficilmente Casalino tornerà a svolgere il ruolo (almeno per ora) di portavoce.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rocco Casalino (@rocco_casalino)

Una vicenda simile era successa anche a inizio pandemia con il rinvio dell’uscita del libro di Roberto Speranza, ministro della Salute.

admindaily

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto