Home » Palermo, il sindaco Orlando vieta di sostare davanti alla scuola

Palermo, il sindaco Orlando vieta di sostare davanti alla scuola

L’ordinanza entrerà in vigore oggi, come annunciato durante la conferenza stampa dal sindaco

Per scongiurare possibili contagi, il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha firmato un ordinanza che vieta lo stazionamento davanti alle scuole. Il provvedimento, annunciato ieri durante la conferenza stampa, entrerà in vigore da oggi. In particolare, i genitori potranno accompagnare i propri figli senza tuttavia stazionare a scuola.

“È ovvio – spiega il sindaco Orlando – che non si tratta del divieto di avvicinarsi alle scuole, ma del divieto di sostare all’ingresso oltre il tempo strettamente necessario ad accompagnare i propri figli. Così come non è vietato stare in fila per entrare nei negozi le cui attività sono autorizzate – chiarisce -. Tutti i provvedimenti di queste ore, la cui necessità è confermata dall’ulteriore aumento dei contagi che colloca la Sicilia in testa alle regioni italiane, sono frutto del contatto e del dialogo costante con tutti gli attori coinvolti e responsabili, dalla prefettura alla Asp, dall’ufficio scolastico ai dirigenti degli istituti con i quali si sta mettendo a punto ogni possibile soluzione per innalzare ulteriormente il livello di sicurezza non solo all’interno dei plessi, ma anche nelle immediate vicinanze”.

Infatti secondo l’ultimo bollettino che è stato diffuso dal ministero della Salute, la Sicilia è al primo posto per quanto riguarda i numeri di contagi.  Nell’Isola, nelle ultime 24 ore,  si contano 1.278 contagiati in più su 39.776 tamponi eseguiti, tra molecolari e rapidi. Segue poi la Lombardia con 1.189 casi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Leoluca Orlando (@leolucaorlando)

admindaily

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto