Home » Blitz dei NAS, chiusi dieci parchi acquatici per diverse irregolarità

Blitz dei NAS, chiusi dieci parchi acquatici per diverse irregolarità

Blitz dei NAS, chiusi dieci parchi acquatici per diverse irregolarità sui servizi destinati alla clientela

I carabinieri del Nucleo Antisofisticazione hanno effettuato controlli a tappeto su 288 strutture, tra parchi acquatici e piscine utilizzate a scopo ricreativo. Durante i controlli 83 strutture sono risultate irregolari, quasi il 30% del totale delle strutture controllate.

Inoltre, per dieci strutture è stata predisposta la chiusura perché ritenute abusive o perché presentavano gravi “criticità incompatibili con la prosecuzione dell’attività ludica e con la frequentazione degli utenti”. 

Tra questi, gli episodi più rilevanti sono stati registrati nelle province di Messina, Viterbo e Latina. Nei controlli sono è stata accertata – si legge sul Corriere della Sera – “la inidoneità delle acque utilizzate negli impianti natatori e di divertimento, rilevando anche elevati contenuti di coliformi fecali e cariche batteriche, tali da rendere l’acqua pericolosa per la salute umana a causa di potenziale rischio di tossinfezioni”.

Leggi anche: INDAGATO IL PRIMO ITALIANO PER ESSERE ANDATO A COMBATTERE IN UCRAINA 

Inoltre, sono stati rilevati episodi di inosservanza alla normativa di sicurezza dei luoghi di lavoro e di prevenzione ai rischi di utilizzo delle strutture da parte degli utenti. Tra le varie irregolarità anche la mancanza di misure di contenimento alla diffusione epidemica del Covid-19, l’assenza di cartellonistica informativa per gli avventori e la mancanza delle periodiche pulizie e sanificazioni.

Infine, presso i punti ristoro interni alle strutture, “sono stati sequestrati oltre 250 chilogrammi di alimenti, destinati alla somministrazione alla clientela, risultati scaduti di validità e privi di tracciabilità”. Rilevate anche carenze igieniche e strutturali degli ambienti di preparazione dei pasti.

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/photos/parco-acquatico-diapositiva-il-sole-497927/

Amalia Vingione

Amalia Vingione è laureata in Lettere Moderne presso l’Università Federico II di Napoli e presso lo stesso Ateneo consegue la laurea specialistica in Filologia Moderna con indirizzo in Italianistica. Consegue un Master in Editoria e Comunicazione presso il Centro di Formazione Comunika di Roma. Attualmente lavora come Editor, Copywriter per diverse Case editrici e Giornali e si occupa di Comunicazione per enti e associazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto