Home » Lo sport è donna: i trionfi di Arianna Fontana e Marta Bassino

Lo sport è donna: i trionfi di Arianna Fontana e Marta Bassino

Due sportive ma soprattutto due grandi donne

Il weekend ha sorriso ai colori azzurri o meglio ai colori rosa. Al femminile sono state giornate importanti per Arianna Fontana e Marta Bassino.

L’azzurra dello Sci, Marta, dopo aver vinto l’oro ai recenti Mondiali di Sci di Cortina nel parallelo ha portato a casa la Coppa del Mondo di Gigante.

È la quarta azzurra di sempre a farlo dopo Deborah Compagnoni (nel 1997), Denise Karbon (nel 2008) e Federica Brignone proprio un anno fa.

Al termine della gara di ieri, a Jasna, in Slovenia, che le ha permesso di poter festeggiare ha spiegato: “Sono riuscita a tirare fuori sempre il meglio in gara a partire da Soelden, penso che l’uscita di Courchevel mi sia servita come insegnamento. Il week-end di Kranjska Gora è stato il più emozionante assieme a questa giornata qui a Jasna, ma anche il podio a Kronplatz è un bellissimo ricordo. Sono felice e orgogliosa della continuità dimostrata. Sono cresciuta sotto tanti aspetti quest’anno, non solo in gara, ma è un percorso da fare anno dopo anno”.

Leggi anche: Mondiali di Sci: l’Italia è d’oro con Marta Bassino nel parallelo

Marta quest’anno ha fatto sognare tutti vincendo ben quattro giganti: da poco ha anche compiuto 25 anni e quindi visto l’età il futuro è tutto suo.

Più veterana, come età anagrafica e come esperienza è Arianna Fontana, portabandiera ai Giochi di Sochi 2014.

Ai Mondiali di short track di Dordrecht la lombarda ha conquistato 1 argento nei 500 metri, 2 bronzi nell’overall e nella staffetta.

La 31enne che punta tutto ai Giochi di Pechino del 2022 nelle discipline invernali è l’azzurra più vincente: ha in bacheca 1 medaglie ai Mondiali, 8 medaglie olimpiche, 25 podi tra Mondiali e Olimpiadi.

Leggi anche: Arianna Fontana: «La medaglia d’oro? Un sfida vinta con me stessa»

admindaily

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto