Home » Amadeus Ter a Sanremo? Il conduttore è tentato: “Se c’è un’idea…”

Amadeus Ter a Sanremo? Il conduttore è tentato: “Se c’è un’idea…”

Nell’ultima conferenza stampa di Sanremo il conduttore apre le porte a un possibile tris

Il Festival di Sanremo 2021 è appena terminato ma come succede ogni anno già si parla della prossima edizione.

Amadeus in alcune conferenze aveva parlato del prossimo anno e in diretta sia lui che Fiorello avevano spiegato chiaro e tondo che il prossimo anno non ci sarebbero stati.

Nell’ultima conferenza stampa il direttore artistico ha detto: “È stato un Sanremo diverso dagli altri, sarebbe una semplificazione parlare di ascolti. È stato fatto uno sforzo immenso, realizzare il festival è stato un fatto incredibile. Sono felice e orgoglioso di tutto quello che è accaduto. Complimenti a tutti i ragazzi che hanno partecipato, sono certo che molti saranno i super big di domani, non solo chi è sul podio. È avvenuto un passaggio musicale nella storia del Festival. Volevo fosse l’occasione per cambiare qualcosa ed è accaduto”.

L’amministratore delegato della Rai, Fabrizio Salini non si è fatto scoraggiare e ha chiesto a Amadeus e Fiorello di replicare anche il prossimo anno: “Spero che il prossimo festival sia quello del triplete per Amadeus e Fiorello. Si meritano l’applauso di quella sala”.

Amadeus, intanto si fa così tentare.

Ne parliamo, vediamo se c’è l’idea. Quello che ho detto sabato, l’ho detto in maniera consapevole, dopo averlo valutato con Rosario. Pensiamo che Sanremo sia un grande evento, non un programma tv: servono energia, forza, idee. Ringrazio l’amministratore delegato della proposta. L’idea ora è di fermarci un attimo. Poi se la Rai lo desidera, se il pubblico lo desidera, se si ritrova l’energia, l’idea, vediamo. Al festival si lavora per un anno o quasi, quest’anno è come se fossero stati due anni in uno. Non ho mai ipotizzato di poter fare il direttore artistico del Festival di Sanremo nella prossima edizione, senza presentarlo. Per come sono fatto io sarebbe difficile lavorare dietro le quinte, non perché voglia apparire. Ho sempre fatto il giocatore in campo, non so se sarei capace di stare dietro.

Nel caso Amadeus declinasse l’invito si parla. in maniera piuttosto insistente di Alessandro Cattelan e Fabio Fazio che ha già condotto la rassegna nel 1999, nel 2000, nel 2013 e nel 2014.

Leggi anche: Alessandro Cattelan: cosa farà il conduttore dopo aver chiuso con Sky

 

admindaily

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto