Home » Vaccini, approvato quello Johnson & Johnson. Polemica per i vaccini ai giornalisti

Vaccini, approvato quello Johnson & Johnson. Polemica per i vaccini ai giornalisti

Dopo la richiesta dell’Ordine insorgono le polemiche

Nelle ultime ore, dopo le notizie relative ad AstraZeneca (di cui comunque è stata garantita l’efficacia con il blocco di un solo lotto) arrivano buone notizie.

L’Ema, l’agenzia del farmaco europea ha approvato il vaccino monodose di Johnson & Johnson: è il quarto approvato dopo quello di Pfizer, Moderna e AstraZeneca.

Leggi anche: Vaccino AstraZeneca, bloccato un lotto in Italia dall’Aifa

Già a inizio marzo era stato approvato negli States: è prodotto da diversi paesi dall’America fino al Belgio Olanda e Italia.

Nel nostro paese, secondo quanto concordato anche con l’Unione Europea, dovrebbe arrivare a inizio aprile.

Intanto tiene banco anche l’argomento delle categorie da vaccinare e in particolare modo quella dei giornalisti. L’Ordine aveva proposto infatti di vaccinare gli iscritti ma la cosa ha suscitato un mare di polemiche.

VACCINAZIONI ANTI COVID, ANCHE CASAGIT CHIEDE L’ACCESSO PER I GIORNALISTI. GIORNI FA L’APPELLO DEL PRESIDENTE CNOG CARLO…

Pubblicato da Consiglio Nazionale Ordine Dei Giornalisti su Martedì 9 marzo 2021

 

Nella giornata di ieri, Selvaggia Lucarelli ha discusso sul tema con una collega di Focus che invece almeno per chi si occupa di certi temi legati alla medicina era a favore.

L’argomento in rete ha aperto una vera e propria discussione, sul tema è intervenuto oggi anche Enrico Mentana.

Mi vergogno mentre leggo che c’è chi ha chiesto di inserire i giornalisti tra le categorie con precedenza vaccinale….

Pubblicato da Enrico Mentana su Giovedì 11 marzo 2021

 

admindaily

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto