Home » Eredità di Maradona: è lotta tra i figli e i parenti più stretti

Eredità di Maradona: è lotta tra i figli e i parenti più stretti

Qualche giorno fa è stato stabilito che gli unici eredi sono i figli

La morte di Diego Armando Maradona non solo ha turbato il mondo dello sport ma ha creato anche un vero e proprio caos per la vicende familiari e la questione eredità.

Qualche giorno fa, con un documento del Tribunale Civile di La Plata è stato stabilito che gli unici eredi sono i figli riconosciuti dal campione argentino. Si tratta di Dalma (32 anni), Gianinna (30 anni), figlie del matrimonio con Claudia Villafañe. Diego Junior (34 anni), nato dalla relazione con Cristiana Sinagra ai tempi del Napoli, Jana (23 anni), figlia di Valeria Sabalain e Diego Fernando, il figlio più giovane di 7 anni di Verónica Ojeda.

Una situazione che però ha sancito la reazione degli altri membri della famiglia.

In primis gli “altri” figli che magari sono in attesa di un riconoscimento o che hanno avuto contatti con l’ex numero 10 del Napoli e anche delle sorelle della stella del calcio morto il 25 novembre.

Più spinosa la questione dei parenti stretti, ma se in futuro il Tribunale riconoscerà i figli allora gli attuali eredi dovranno corrispondere ai diretti interessati una percentuale del patrimonio.

Leggi anche: Diego Armando Maradona, spunta un’altra figlia

La sorella, Ana, intervenuta a una trasmissione sportiva ha spiegato: “Quando le mie nipoti la smetteranno con questo circo e di buttare tanta m… parleremo. Parleremo noi e le persone che sono innocenti. E diremo la nostra verità – e poi – Vorrei soltanto una cosa adesso: che si lasci in pace mio fratello”.

 

admindaily

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto