Home » Le indagini di Lolita Lobosco: le anticipazioni della puntata del 7 marzo

Le indagini di Lolita Lobosco: le anticipazioni della puntata del 7 marzo

Domenica sera imperdibile appuntamento con la terza puntata de “Le indagini di Lolita Lobosco” in onda su Rai Uno in prima serata

Giunge alla terza puntata “Le indagini di Lolita Lobosco”, la nuova serie della domenica sera di Rai Uno che è stata una scommessa vinta in termini di ascolto e di successo. La serie racconta la storia di un vicequestore donna, single e determinata, interpretata da Luisa Ranieri che è affiancata da un cast di attori del calibro di Lunetta Savino e Filippo Scicchitano. La serie si basa sui libri di Gabriella Genisi.

La terza puntata andrà in onda nella prima serata di domenica 7 marzo su Rai Uno alle ore 21:25. Si intitola “Spaghetti all’assassina” e vedrà il vicequestore Lolita Lobosco, ancora una volta, alle prese con un caso da risolvere mentre tenta di “sistemare” la sua vita sentimentale.

In “Spaghetti all’assassina”, all’alba Lolita Lobosco viene svegliata da delle urla che provengono dalla strada. Si precipita subito a vedere cosa è accaduto, portandosi fuori in vestaglia e ciabattine. Nota che si è creata folla nei pressi di un ristorante vicino a casa sua dove lei non è mai andata a mangiare. Il ristorante è conosciuto perché la specialità della casa sono gli “Spaghetti all’assassina”, una ricetta piccante preparata dallo chef Geppino Schirone, detto Pap’russ, e la lista di prenotazioni per gustare questi spaghetti è davvero infinita.

Credeva si trattasse di un malore finchè, arrivata sul luogo, scopre che il cuoco è stato ucciso. Inizia così ad indagare, ma dai primi accertamenti risulta difficile trovare qualcuno che possa avercela così tanto con il cuoco Geppino Schirone da ucciderlo. Solo scavando più a fondo, scopre quanto sia vero il detto: “Un libro non si valuta dalla copertina”. Lolita Lobosco, così, oltre il rammarico per non aver potuto assaggiare gli spaghetti tipici del cuoco, arriverà a domandarsi come mai un uomo del genere non sia già andato in carcere. La verità uscirà a galla.

 

admindaily

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto