Home » Arrestata a Milano la banda che derubava le case dei Vip

Arrestata a Milano la banda che derubava le case dei Vip

Tra la refurtiva recuperata, anche borse e gioielli sottratti a Diletta Leotta, Eleonora Incardona e Hakimi

Sono tre i fermi di altrettanti soggetti ritenuti, dalla Squadra Mobile di Milano, gli autori dei furti avvenuti nelle case di diversi Vip negli scorsi mesi.

Tra la refurtiva recuperata ci sarebbero anche beni di lusso, borse e preziosi sottratti a Diletta Leotta e all’influencer Eleonora Incardona.

I furti erano saltati alle cronache non solo per le vittime coinvolte, ma anche per le modalità attraverso le quali sono avvenuti i furti. La banda, infatti, è composta da “ladri acrobati”

Gli investigatori della sezione antirapine, coordinati dal procuratore aggiunto Laura Pedio e dal sostituto Francesca Crupi, hanno individuato quattro soggetti, tre giovani serbi, di cui un minorenne, e un kosovaro come gli autori dei furti. Nei prossimi giorni presumibilmente seguirà la convocazione in Questura della Leotta per il riconoscimento dei beni di lusso, tra cui rientrerebbero un Rolex e diverse borse firmate Louis Vuitton e Gucci.

Le telecamere di sicurezza dell’area mostrano uno di loro che, abilmente, faceva irruzione all’interno dell’abitazione attraverso una finestra, aprendo poi la porta principale, favorendo l’ingresso dei due complici, mentre il terzo resta in strada con il compito di “palo”. Un primo uomo era già stato arrestato, mentre ora l’operazione si è conclusa con l’arresto dei tre complici.

“Gli indagati – si legge in una nota ufficiale della Questura di Milano – tra cui un minore, gravemente indiziati di diversi furti in appartamento nelle zone del centro di Milano, sono stati arrestati dagli agenti della 2^ Sezione della Squadra Mobile di Milano, anche per aver consumato lo scorso 12 dicembre un furto presso un’abitazione in via San Nicolao”.

Si aggiunge, inoltre, che “L’intera sequenza del furto in via San Nicolao è stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza esterne allo stabile che, unitamente alla puntuale analisi da parte degli investigatori della Squadra Mobile, tramite presidi tecnici e servizi sul territorio, ha permesso di identificare compiutamente gli autori del furto, estremamente scaltri e mobili sul territorio nazionale”.

Secondo gli inquirenti, alla stessa banda vanno ricondotti anche altri furti in casa di personaggi famosi, tra cui l’interista Hakimi.

admindaily

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto