Home » Neymar, aperta inchiesta sulla festa di Capodanno

Neymar, aperta inchiesta sulla festa di Capodanno

Aperta un’inchiesta dal parte della giustizia brasiliana

Hanno destato polemiche le notizie provenienti dal Brasile: al centro della discussione la festa di Capodanno del calciatore brasiliano Neymar reo di aver organizzato un mega party, in barba ai divieti e al distanziamento sociale.

Nelle ultime ore, come riporta Ansa, la procura brasiliana ha fatto sapere di aver aperto una indagine.

Il calciatore del PSG ha organizzato una festa che terminerà l’uno gennaio con 150 invitati (precisazione del suo staff) e non 500 come inizialmente diffuso dai media.

Il PSG come riporta “Le Parisien” sarebbe a conoscenza da mesi del party e avrebbe chiesto discrezione al calciatore.

Qualcosa non deve aver funzionato visto che intanto il procuratore di Rio ha fatto sapere di aver aperto l’indagine a seguito di diverse denunce ricevute “sulla base di informazioni divulgate dalla stampa, riguardanti gli eventi organizzati dal giocatore Neymar”.

In Brasile il Covid ha già ucciso 194.000 persone ma legalmente lo stato di Rio dei Janeiro, dove si trova la villa di Neyamar, non vieta le feste private.

 

admindaily

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto