Home » Massimo Giletti sotto scorta dopo le minacce del boss Graviano

Massimo Giletti sotto scorta dopo le minacce del boss Graviano

La scorta è stata assegnata a il conduttore di “Non è l’Arena”

Massimo Giletti sarà protetto dalla scorta dopo le minacce del boss mafioso Filippo Graviano arrivate dopo una serie di servizi mandati in onda a “Live Non è l’Arena” a seguito del rilascio di alcuni mafiosi durante il Covid 19.

Il conduttore di LA7 girerà con la scorta di un gruppo di carabinieri così come disposto dalla Ministra dell’Interno Luciana Lamorgese.

A “Corriere Della Sera”, Giletti ha dichiarato: “Solo noto che questo provvedimento della scorta arriva dopo che un quotidiano nazionale ha riportato le parole del libro di Lirio Abate. Perché hanno preso questo provvedimento solo dopo che la notizia è stata pubblicata da un giornale?”.

Il riferimento è al vicedirettore dell’Espresso che ha svelato, con il suo libro, le intercettazioni con cui Graviano parlava di Giletti e del magistrato Nino di Matteo.

 

 

admindaily

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto